Blog

25 Febbraio 2016

6 regole SEO per migliorare il posizionamento dei tuoi articoli

Il Search Engine Optimization comprende tutte quelle attività volte a far sì che un contenuto web venga rilevato nel migliore dei modi dai motori di ricerca. Questo si traduce, per la persona che ha creato quel contenuto, in una maggiore visibilità: il testo sarà trovato più facilmente in seguito alle ricerche effettuate dagli utenti.

Di seguito alcune tecniche che il web writer può sfruttare per aiutare questo processo (clicca sull’immagine per ingrandirla):

seo

 

 

 

 

 

 

 

 

– Un articolo d’interesse, ben scritto e coerente con il titolo (non c’è nulla di più fastidioso, per chi naviga il web, dei cosiddetti “titoli acchiappa visualizzazioni”!) porta l’utente a prolungare la sua permanenza all’interno della pagina. Meglio ancora se lungo ed esaustivo, per soddisfare il bisogno di conoscenza di chi legge.

– Le parole chiave devono sempre avere a che fare con l’argomento in questione. Inoltre, occorre utilizzare le stesse sia nel titolo che nelle prime battute dell’articolo, ma anche nel testo alternativo delle immagini. Queste ultime possono aiutare ad ottimizzare la pagina, oltre che completare e rendere più esplicativo il testo stesso.

– Quando parlate di un argomento, inserite dei link a siti web esterni per integrare il testo; l’importante è che siano conosciuti e godano di una buona credibilità online.

– L’integrazione tra più piattaforme è fondamentale: quando leggono un contenuto interessante, utile o divertente, gli utenti avvertono il desiderio di condividerlo con la propria community. Soddisfa questa necessità applicando, alla fine dell’articolo, dei bottoni social e aumenterai la tua visibilità tramite il passaparola.

Senza categoria , , , , , , ,
About INBRAND

WhatsApp chat